Perché Ronaldo gioca con le maniche lunghe

Cristiano Ronaldo è uno dei giocatori più forti di sempre e, come tutte le celebrità, ha delle particolarità. Una di queste è sicuramente quella di giocare con le maniche lunghe; andiamo a scoprire perché Ronaldo ha sempre le maniche lunghe.

Un po’ della biografia di Cristiano Ronaldo

Nato nel 1985 a Funchal, una città del Portogallo, non ha avuto sicuramente una vita facile. Il padre morì nel 2005 a causa dell’alcool, mentre il fratello cominciò a drogarsi quando Cristiano aveva 14 anni. Per questo motivo, il campione è stato sempre lontano dall’alcool e dalla droga, dichiarando che l’unica sua dipendenza fosse il calcio. Lo stesso Ronaldo, però, non era un ragazzo tranquillo: da adolescente era solito fare a botte per strada, al punto che i dirigenti dello Sporting Lisbona credevano avesse problemi psicologici.

Perché Ronaldo gioca con le maniche lunghe

Come detto precedentemente, Ronaldo è un calciatore particolare non tanto per il suo stile di gioco quanto per le sue abitudini bizzarre. Tra queste troviamo quella di indossare sempre le maniche lunghe, non solo in campo ma anche fuori dal campo.

Cristiano odia qualsiasi indumento che sia a mezza manica (dalle camicie alle maglie per giocare) e, tenendo molto all’aspetto estetico, si rifiuta categoricamente di portare le mezze maniche anche in campo. Ecco perché Ronaldo gioca con le maniche lunghe (e non è l’unico, anche Callejon ed altri portano le maniche lunghe in campo).

Questa, però, non è l’unica fissa di Cristiano Ronaldo. Ad esempio, indossa sempre il calzino destro per primo, si siede sul fondo in pullman, davanti in aereo ed è solito poggiare a terra, quando entra in campo, prima il piede destro.

Queste sono solo alcune abitudini e superstizioni del campione portoghese. Anche tu hai qualche fissa del genere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *