Perchè è importante avere un hobby

Avere un hobby è importante e questo ormai lo si legge molto spesso sui giornali più diversi. Ma perchè è importante avere un hobby?

Non tutti hanno ben chiaro, tuttavia, quali sono le ragioni per cui sia importante e in un’epoca in cui tutto scorre velocemente, dove tutti siamo super impegnati tra lavoro, cure parentali ed altro, sembra quasi impossibile ritagliarsi il tempo necessario per avere un hobby che viene anche visto come un’attività per fortunati che hanno tempo da perdere.

Peraltro molti intendono per hobby solo attività relative al bricolage, creazione di collanine, ricamo o cose di questo tipo.

Senza voler assolutamente squalificare questo genere di hobby, che rimangono validi come tutti gli altri, bisogna tuttavia dire che nel settore del “fai da te” si può aprire un autentico vaso di Pandora (in senso positivo) che contiene una inimmaginabile varietà di attività, molte delle quali possono quasi assomigliare ad un lavoro.

Ed in effetti molte attività sono quasi indistinguibili da un lavoro al punto tale che viene legittimamente da chiedersi come un hobby di questo tipo possa portare benefici allo stato psico-fisico di chi lo pratica, come molti psicologi affermano.

Perchè è importante avere un hobby?

Andiamo a capire perchè è importante avere un hobby. In realtà, l’hobby è solo uno strumento ed è l’attitudine con cui lo pratichiamo a fare la differenza.

Sostenere che basti praticare un hobby per farci sentire meglio è quindi una sciocchezza, ci fa sentire meglio nella misura in cui ci appassiona e ci coinvolge, nella misura in cui stimola la nostra creatività e la nostra capacità di problem solving.

Se l’hobby viene percepito come un dovere, come qualcosa da praticare perché qualcuno dice che fa bene, ma verso il quale non nutriamo alcun reale interesse, è del tutto evidente che l’hobby in questione apparirà solo come un’altra incombenza o perdita di tempo e non ci apporterà nessun reale beneficio, anzi.

D’altronde un hobby non deve necessariamente essere inteso come qualcosa di continuativo, di regolare.

Certo, coltivare un orto è, a detta di tutti, uno degli hobby più stimolanti e rilassanti anche se comporta non poca fatica, ma non tutti hanno un orto e possono permettersi di gestirlo e curarlo come si conviene.

Anche creare con passione decorazioni per le feste, creare un albero di Natale fai da te può essere considerato come un hobby anche se ciò avviene saltuariamente.

È la disposizione d’animo a fare la differenza, la voglia e la passione che ci mettiamo.

Abbiamo il sifone del lavandino che perde? Incominciamo a leggere un po’ qui e un po’ là e ci mettiamo in gioco, proviamo a risolvere il guasto da soli prima di chiamare, eventualmente, l’idraulico.

Vi sono persone molto fortunate che sono riuscite a fare del proprio hobby, della propria passione, una occasione di lavoro e di reddito, hanno avviato una loro ditta, sono diventati autonomi, anche economicamente.

In una parola hanno realizzato il proprio sogno se è vero come dice il detto che se “scegli un lavoro che ami non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”.

Insomma, un hobby stimola la nostra curiosità, la nostra voglia di metterci in gioco di realizzarci, anche se nel piccolo.

Non tutti possono fare del proprio hobby un lavoro ma dedicarsi al proprio hobby, qualunque esso sia, oltre al lavoro, ci dà l’opportunità di ritagliarci uno spazio, una piccola oasi dove sentirci, in qualche modo, realizzati.

Ecco perché un hobby può avere un effetto terapeutico, specie se viene svolto all’aria aperta esso riduce il nostro stress anche se si tratta di un hobby faticoso come coltivare un orto e zappare la terra intorno alle piante.

Ma attenzione, un hobby per apportare davvero benefici all’umore deve essere un hobby attivo, non una attività passiva come guardare un film al cinema.

Quando davvero ci appassioniamo a quello che stiamo facendo si innescano delle reazioni a livello biochimico nel nostro corpo, si producono endorfine che ci fanno stare meglio e si riduce il cortisolo direttamente implicato nelle situazioni che ci causano stress.

Insomma, un hobby, se correttamente praticato, se sinceramente sentito, è quasi un elisir di felicità senza bisogno di stimolanti o pasticche che ci curino l’umore.

Ora vi è chiaro perchè è importante avere un hobby?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *