Perché indossare caschi sci omologati

Se tra i tuoi hobby e sport preferiti rientra anche la pratica dello sci, acquistare l’attrezzatura più adatta e di ottima qualità ma soprattutto acquistare un casco da sci omologato è una scelta molto importante, soprattutto se si scende per le piste con i più piccoli. Andiamo a scoprire perché indossare caschi sci omologati.

Lo sci è uno sport divertente e sicuro da praticare, sia da piccoli sia in età più avanzata, e consente di coinvolgere tutti i membri della famiglia. Ad ogni livello però, sia che lo si pratichi da principianti che da avanzati ed agonisti, è sempre necessario seguire delle semplici e buone regole.

Perché indossare caschi sci omologati

In primis viene la sicurezza e quindi bisogna sempre indossare caschi sci omologati! Questa è una precauzione che può metterci al sicuro, proteggerci da brutti infortuni in caso di caduta, urti contro rocce (o altri ostacoli lungo le piste) e in caso di impatto con altri sciatori. Dunque, può salvarci anche la vita.

Gli specialisti di sci del Mancini Store, un negozio specializzato nella vendita di attrezzatura da sci, ci hanno aiutato a capire quali sono le caratteristiche che deve avere un buon casco da sci.

Innanzitutto, non bisogna mai cercare di risparmiare a tutti i costi quando si deve acquistare questo indispensabile accessorio.

Hai dedicato tanta attenzione ed una buona parte del tuo budget per comprare l’ultimo modello di sci o di scarponi presentati dal tuo brand preferito, o magari per un completo da sci caldo e confortevole che consenta di avere un look trend e grintoso quando siete in pista? Benissimo, ma non dimenticare di tenere da parte una ragionevole somma per acquistare un casco da sci di buona qualità.

Requisiti fondamentali di un buon casco da sci

Se stai pensando di utilizzare caschi realizzati per altri sport come quelli per il ciclismo, toglitelo subito dalla testa in quanto le loro caratteristiche non li rendono adatti all’utilizzo sulla neve, sia per motivi di confort ma soprattutto per una questione di sicurezza.

Un buon casco da sci deve, innanzitutto, essere della misura giusta (per restare saldo sulla testa), confortevole, leggero e ben ventilato ma deve rispondere soprattutto a dei precisi requisiti indicati dalle normative europee.

Caschi sci omologati: normativa UNI EN 1077

La normativa in vigore prevede che il casco da sci deve essere obbligatoriamente indossato dai ragazzi al di sotto dei 14 anni di età.

È necessario acquistare caschi sci omologati e conformi ai requisiti dalla normativa vigente.

La normativa UNI EN 1077 prevede due tipologie di casco:

  1. caschi da sci di classe A: adatti a chi pratica sci a livello agonistico o in modo molto intenso. Si tratta dei cosiddetti caschi integrali shell, il classico modello di casco tecnico preferito ed usato da chi ama la velocità e dagli atleti agonisti. Copre bene anche le parti laterali della testa e le orecchie;
  2. caschi da sci di classe B: per chi pratica lo sci in modo meno impegnativo e per chi, pur pretendendo la sicurezza, non vuole rinunciare al comfort. Sono i caschi half shell o a mezza calotta tipicamente impiegati dagli snowboarder, ma ultimamente diffusi anche fra gli sciatori.

Tipi di struttura del casco da sci

Un’altra cosa che bisogna conoscere quando si acquista un casco da sci è la sua struttura e come essa varia tra i vari modelli.

Un casco da sci è composto solitamente da due strati, una parte esterna, rigida, che serve a proteggere dall’urto contro rocce od altri oggetti taglienti ed uno strato interno, realizzato solitamente in poliuretano espanso, che ha lo scopo di attutire l’impatto ed evitare traumi anche molto seri.

Nei caschi da sci classici queste due parti sono incollate assieme ma questa tecnologia, pur se consente di produrre caschi meno costosi, va a discapito della leggerezza del casco e della ventilazione.

Nei caschi sci In-Mold le due parti, invece, sono fuse assieme. Questa tecnologia consente di realizzare caschi in grado di assorbire meglio gli impatti, di ottenere una ventilazione ottimale e di contenere il peso complessivo.

 

In conclusione, aldilà della disciplina specifica che andrai a praticare, della tua età, del tuo livello tecnico e dai tuoi gusti estetici, ti consigliamo di dedicare sempre un budget ragionevole all’acquisto del casco, preferendo articoli prodotti da aziende specializzate del settore, marchiati CE ed omologati.

Ti è chiaro ora perché indossare caschi sci omologati? Non risparmiare mai sulla tua salute e su quella dei tuoi piccoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *