Perchè gli scarafaggi resistono alla bomba atomica

Forse nessuno ve l’avrà mai detto, ma gli scarafaggi resistono alla bomba atomica. E non è una leggenda, c’è una spiegazione scientifica a ciò. Andiamo a scoprire perchè gli scarafaggi resistono alla bomba atomica.

Cosa sono gli scarafaggi?

I Blattoidei, chiamati comunemente blatte o scarafaggi, sono insetti cosmopoliti (è possibile trovarli ovunque tranne ai poli o alle altitudini che superano i 2000 m). Allo stesso ordine delle blatte appartengono oltre 4000 specie.

Gli scarafaggi, se ancora non vi è chiaro cosa siano, sono caratterizzati da una forma appiattita e sono in genere di colore bruno (o di colori scuri). Questi insetti esistono da circa 350 milioni di anni ed è anche questo il motivo della loro particolare resistenza: essendo sopravvissuti a diversi generi di catastrofi e a radiazioni di ogni tipo, oggi riescono ad adattarsi senza molte difficoltà (hanno superato il cosiddetto processo di “selezione naturale”). Andiamo a capire meglio la motivazione della loro resistenza alla bomba atomica.

Perchè la bomba atomica è dannosa?

Come ben saprete, la bomba atomica è una bomba a fissione nucleare, ovvero un ordigno esplosivo che causa una reazione a catena di fissione nucleare, riuscendo a liberare moltissima energia in breve tempo. Questo processo determina il rilascio nell’aria di moltissime radiazioni, nocive sia per gli esseri umani che per qualunque altro essere vivente in quanto causano un’alterazione del DNA, rompendo i legami molecolari. Ciò porta alla comparsa di mutazioni o ad un invecchiamento precoce del corpo.

Perchè gli scarafaggi resistono alla bomba atomica?

Abbiamo già spiegato perchè la bomba atomica (e le radiazioni) è dannosa per qualunque essere vivente. Gli scarafaggi, però, insieme ad altri tipi di insetti sopravvivono non solo alle radiazioni ma anche a vari composti (per questo non è semplice fare una disinfestazione per questo tipo di insetti). Il motivo risiede nella loro anatomia: essendo molto più semplice rispetto a quella umana, ha molte meno parti soggette a mutazioni. Ciò non significa che gli scarafaggi sono totalmente immuni alle radiazioni: ingenti e ripetute dosi possono tuttavia ucciderli.

 

Fonte: Focus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *