Perché Esterino Montino ha ricevuto l’avviso di garanzia

Il primo cittadino di Fiumicino, Esterino Montino, è sotto inchiesta per concorso in abuso d’ufficio. Sono stati raggiunti dall’avviso di garanzia, notificato dai rappresentanti della Capitaneria di Porto di Fiumicino, anche gli esponenti della sua maggioranza e un dirigente comunale.

L’indagine condotta dagli inquirenti riguarda la gestione dei chioschi delle spiagge libere Focene e Maccarese di Fregene, ogni estate adibite alla balneazione.

L’accusa a Esterino Montino

Sostanzialmente il sindaco Esterino Montino è accusato di aver votato la delibera del consiglio comunale che riguardava il rilascio di una concessione demaniale dei chioschi, la cui attività si estende su circa 2000 metri quadri di spiaggia. Quest’attività è stata autorizzata attraverso il raggiungimento di una convenzione duramente contestata dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia perché non è prevista dal codice della navigazione.

L’interpretazione del Consiglio di Stato

Secondo quanto è stato asserito dal Consiglio di Stato, che si è pronunciato in merito alla questione, la convenzione non è illegittima, in quanto il Comune di Fiumicino ha soltanto completato la procedura amministrativa che era stata avviata nel 2002, quando i chioschi si aggiudicarono la concessione demaniale prendendo parte ad una procedura di evidenza pubblica. Pertanto, secondo quanto viene dichiarato dai giudici di Palazzo Spada, l’atto dell’amministrazione Montino non avrebbe fatto altro che concludere un procedimento amministrativo avviato 14 anni fa e che mai fu portato a compimento.

Gli altri indagati

Oltre al sindaco vi sono anche 14 consiglieri comunali iscritti sul registro degli indagati fanno tutti parte del gruppo del PD, a cui si aggiunge anche un consigliere di una lista civica locale e un dirigente del comune che è a capo dell’area sviluppo economico.

Inutile dire che l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco e dei consiglieri indagati e che si proceda alla nomina di un commissario prefettizio fino a quando non saranno indette nuove elezioni per il rinnovo del consiglio comunale e per la istituzione di un nuovo governo locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *