Perché Erode voleva uccidere Gesù

La cultura cristiana è profondamente ricca di aneddoti provenienti dalle Sacre Scritture, cioè Bibbia e Vangeli. Capire la scrittura cristiana significa credere per fede, ma ciò non è di certo fondato su assiomi scientifici provati. Sicuramente, dalle fonti cristiane risultano dei richiami storici determinanti e che vanno a supportare la tesi cristiana della verità riguardo l’esistenza di Gesù più di duemila anni fa.

In questo articolo vogliamo fare un po’ di chiarezza cercando di intrecciare i dati storici con quelli cristiani. Partiamo da un interrogativo: perché Erode voleva uccidere Gesù? Andiamo a scoprirlo.

Perché Erode voleva uccidere Gesù

Innanzitutto, bisogna dire che il richiamo a Erode proviene dal Vangelo di Matteo che ci dice che Gesù nacque quando Erode era re della Giudea. Le fonti storiche confermano che Erode sia stato realmente re della Giudea e ne asseriscono l’alleanza coi Romani.

Erode riuscì ad assicurare al suo popolo una indiscussa serenità economica, supportata però da una megalomania spaventosa che lo portò ad essere un monarca tirannico e sanguinario. Costruì molte opere e diede impulso all’economia ebrea.

Quando nacque Gesù, Erode viveva un periodo di forti intrighi di palazzo perché le sue mogli volevano che i propri figli salissero al trono spodestandolo: ci furono congiure e assassini.

Erode era troppo legato al suo trono. E quando venne a sapere che i Magi erano a Gerusalemme per cercare il futuro re di Giudea appena nato, Erode iniziò realmente a temere di perdere la corona. Ecco perché Erode voleva uccidere Gesù.

Quindi, chiese in segreto ai Magi di essere informato su dove si trovasse il futuro re. Ma essi furono avvertiti in sogno da un Angelo e non svelarono nulla.

Così, Erode si sentì schernito e ordinò di far uccidere tutti i bambini maschi al di sotto dei 24 mesi, in modo tale da evitare che potesse rimanere vivo il futuro re di Giudea che lo avrebbe spodestato.

Secondo le fonti cristiane, questo atto passò alla storia come la “strage degli innocenti” proprio perché furono uccisi moltissimi bambini neonati senza colpa, ma fortunatamente Gesù riuscì a scampare il pericolo perché portato da Maria e Giuseppe in Egitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *