Perché Dio mette alla prova Abramo

Dio mette alla prova Abramo, secondo la Genesi 22, chiedendo di uccidere il figlio unigenito Isacco. Dio volle mettere alla prova la fede di Abramo, chiedendogli di compiere un gesto molto pesante, visto che si tratta dell’unico figlio.

Ma egli, obbedendo in modo immediato al Signore, senza alcun tentennamento partì il giorno dopo con due servi e suo figlio per immolarlo nella regione di Moria. Portò con sé pure la legna per offrire suo figlio in sacrificio, così come gli aveva chiesto il Signore. Ma perché Dio mette alla prova Abramo?

Il significato del sacrificio di Isacco

Obbedendo, Abramo ha glorificato Dio. Ed è un esempio di come ogni cristiano ogni giorno, essendo messo alla prova dalle tante difficoltà della vita, può glorificare il Signore.

Egli con il suo gesto, oltre ad aver mostrato obbedienza a Dio, ha anche esaltato l’amore nei suoi confronti, mostrando grande fedeltà, un esempio che tutti i cristiani devono seguire. Ecco perché Dio mette alla prova Abramo, per scoprire quanto egli fosse fedele.

Abramo è stato posto nel Pantheon della fede grazie al suo gesto, in quanto ripose senza mai indugiare fiducia nel Dio che stava imparando a conoscere e amare.

La fede di Abramo rappresenta un esempio per gli uomini. La fede viene vista come l’unica cosa in grado di garantire la salvezza per l’umanità. Ovviamente Dio lo ferma prima che compia il gesto che avrebbe tolto la vita ad Isacco. Inoltre, bisogna dire che Isacco non poteva assolutamente morire, visto che lo stesso Dio aveva rivelato ad Abramo che suo figlio unigenito era colui il quale avrebbe dato una discendenza.

Molto probabilmente Abramo, avendo avuto fin dal primo momento fiducia nelle parole proferite da Dio, non esitò neanche un secondo ad eseguire l’ordine, perché forse sapeva che Isacco anche nel caso in cui fosse morto, per volontà del Signore poteva risorgere.

Ma al di là dell’episodio narrato nei testi sacri, è l’esempio che non deve essere mai dimenticato perché la fede è l’unico strumento che può veramente garantire la salvezza all’umanità intera.

Ancora oggi questo passo della Genesi è posto al centro di accesi dibattiti e discussioni sia tra i cristiani sia tra gli scettici.

Ora ti è chiaro perché Dio mette alla prova Abramo? Scrivici in un commento la tua opinione riguardo il sacrificio di Isacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *