Perché trascorrere un weekend in agriturismo nella Sabina

Vette innevate, fiumi e laghi dalle acque limpide, natura incontaminata. Stiamo parlando della Sabina, un territorio che, oltre a comprendere l’intera provincia di Rieti, include anche parte della provincia di Roma. Ricca di storia e tradizione, la Sabina custodisce tesori di inestimabile bellezza che rimangono tutt’oggi poco conosciuti.

Selvarotonda di Cittareale si trova uno dei poli sciistici più importanti dell’Alto Lazio, insieme a quelli del Terminillo e di Leonessa. Amatrice, uno dei borghi più belli d’Italia, il cui patrimonio storico ed artistico è stato colpito duramente dal terremoto del 2016 ma che sta pian piano ripartendo. Il Lago del Salto, il bacino artificiale più grande del Lazio. Castelnuovo di Farfa, un suggestivo borgo di origine medievale rinomato per l’eccellenza dell’olio prodotto e che ospita da poco anche il Museo dell’olio della Sabina. Greccio, famosa in tutto il mondo per essere gemellata con Betlemme dal 1992. Questi sono soltanto alcuni dei luoghi che la Sabina offre e che meritano di essere visitati almeno una volta.

La Sabina è una meta perfetta per tutti quelli che desiderano staccare dai ritmi nevrotici della grande città, perdendosi nella quiete della natura e nella degustazione di cibi locali a chilometro zero oppure visitando gli antichi borghi.

La soluzione ideale per esplorare questa terra potrebbe essere quella di alloggiare in un agriturismo dove poter trascorrere un fine settimana di pace e tranquillità.

L’agriresort I Due Melograni

Proprio nel cuore della bassa Sabina, precisamente a Tarano (in provincia di Rieti), si trova l’agriturismo I Due Melograni, immerso in una location dove a farla da padrone è il verde degli alberi d’ulivo. Punto di forza dell’agriturismo è la sua posizione, tra le province di Terni, Rieti, Roma nord e Viterbo, che offre la possibilità di visitare la suggestiva Tuscia Viterbese e i suoi castelli, la Cascate delle Marmore (famose per essere tra le più alte d’Europa), l’oasi del Tevere ed infine gli altopiani del Reatino.

Per rimanere al passo con i tempi, la struttura de I Due Melograni è stata rinnovata con un occhio all’ambiente: sono stati utilizzati infatti materiali eco-sostenibili e fonti energetiche alternative. Inoltre la struttura è stata resa antisismica.

L’esterno dell’agriturismo si caratterizza per una serie di percorsi che conducono a diverse aree, come l’ampio parcheggio interno, l’uliveto, il giardino e la piscina di acqua salata con tanto di idromassaggio. Mentre all’interno della struttura, troviamo sale luminose ed ospitali, ideali per banchetti o ricevimenti. Senza dimenticare poi l’ampia terrazza che offre la possibilità di pranzi o cene di fronte ad un panorama mozzafiato.

La tipica cucina sabina

Il ristorante dell’agriturismo I Due Melograni offre, sempre nel rispetto delle antiche tradizioni, i prodotti dell’azienda agricola locale. La pasta all’uovo, ripiena e gli gnocchi fatti in casa, la pizza in diverse varianti, il tartufo, gli asparagi e i funghi, raccolti nei boschi circostanti.

L’agriturismo propone una selezione di formaggi, accuratamente scelti e provenienti soltanto da aziende locali di nicchia, abbinati ad una serie di marmellate e mostarde prodotte in casa. Un binomio dai sapori irresistibili. Non solo tradizione, ma anche cucina gourmet che è possibili notare nella presentazione dei dolci, ottimi al palato e alla vista.

Ovviamente anche la frutta che la verdura non possono che essere a chilometro 0: vengono prodotte nell’orto dell’agriturismo e proposte secondo la produzione stagionale. Non a caso quindi il menù cambia con il variare delle stagioni.

L’oro della Sabina

In autunno, l’agriresort I Due Melograni consente ai propri clienti la possibilità di cimentarsi con una delle tradizioni più sacre della terra Sabina, ovvero la raccolta delle olive, a cui fa seguito la visita al frantoio oleario durante la molitura che darà poi vita all’Olio Nato, un olio extra vergine di oliva, perfetto a crudo e leggero nelle preparazioni dei piatti.

Si tratta di un olio con radiche molto antiche che risalgono al 1960, quando Renato Carletti, nativo di Tarano, rilevò il podere in località San Giorgio, su una collina posta ad un’altitudine di 400 metri, baciata in ogni momento della giornata dal sole. Nel corso degli anni, Carletti impiantò nuovi ulivi nell’uliveto già esistente, arrivando a possedere oltre 700 piante.

Perché Olio Nato? Renato abitava con la madre, che, a causa di un ictus, riusciva a pronunciare solo una parola “Nato” appunto, con cui chiamava il figlio. Nel paese riecheggiava il richiamo della madre quando dal balcone lo vedeva tornare a casa dopo il faticoso lavoro nei campi.  Da qui l’olio “Nato”, un olio fortemente radicato alla tradizione mandata da Renato Carletti.

L’agriresort I Due Melograni offre ai propri clienti la possibilità di acquistare l’olio Nato a prezzi decisamente convenienti.

Le camere dell’agriresort

Le camere e gli appartamenti di cui l’agriresort I Due Melograni dispone sono state ribattezzate con i nomi dei fiori: troviamo infatti la camera viola, girasole, fiordaliso, papavero, rosa, tulipano e l’appartamento ulivo. Tutte le stanze offrono il massimo in quanto a comfort, relax e servizi tecnologici (connessione Internet veloce Wi-Fi gratuita e Tv lcd), proponendo anche uno spazio esterno che permette di godere dello splendido panorama. Gli appartamenti non mancano di nulla, c’è persino la possibilità di fare grigliate in famiglia o con gli amici, passeggiare nel verde oppure concedersi aperitivi nella piscina illuminata.

L’agriresort I Due Melograni dispone poi di una sala relax ed una sala congressi, dove poter organizzare convegni e riunioni aziendali. Le sale hobby sono perfette per organizzare feste di compleanno, feste per bambini con tanto di animazione, feste con dj e discoteca, diciottesimi ed feste di laurea.

I servizi de I Due Melograni

L’agriresort offre una serie di attività di svago in grado di soddisfare tutti: dal nuoto all’equitazione, dalle escursioni alle passeggiate a cavallo o in bicicletta. I Due Melograni collabora attivamente infatti con l’associazione sportiva, l’ASD VILLANOVA RANCH, in modo da consentire ai clienti di prendere lezioni di equitazione o fare passeggiate a cavallo nella suggestiva cornice delle colline sabine. C’è anche la possibilità di seguire all’interno della struttura delle lezioni di yoga, individualmente o di gruppo, con un’istruttrice, Gabrielle Lang, certificata e diplomata come Massaggiatrice Terapeuta e PolarityTerapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *