Perché non posso aggiungere lo swipe up su Instagram

swipe up

Inserire uno swipe up nelle proprie storie di Instagram permette di ottenere numerosi vantaggi come ad esempio indirizzare traffico e vendite sul proprio sito web ed è uno strumento particolarmente adatto per aziende e influencer.

Tuttavia è una funzione disponibile solo per determinati profili.

In seguito andremo a vedere nello specifico cos’è lo swipe up, quali sono i requisiti per inserirlo e come fare per ottenerlo.

Che cos’è lo swipe up

Lo swipe Up può essere un ottimo metodo che può aiutare notevolmente chi vuole iniziare a fare Instagram Marketing. Nello specifico si tratta della funzione che permette in una storia, tramite lo scorrimento verso l’alto, di visualizzare un link ipertestuale.

Con lo swipe up è possibile ottenere tanti benefici: sarà possibile promuovere servizi, prodotti da vendere, articoli del blog oppure aumentare il numero di iscritti del newsletter e invitare i followers a guardare video su Youtube.

Come funziona lo swipe up

Inserire lo swipe up con il proprio smartphone, tablet o Pc è un operazione molto semplice. Basta semplicemente avviare l’app installata di Instagram, nel caso la si esegua dal cellulare, ed effettuare l’accesso.

Come abbiamo già detto in precedenza, una condizione fondamentale per ottenere lo strumento e utilizzarlo è quella di avere più di 10.000 mila followers.

Per avviarla basta andare sul feed Instagram principale e cliccare il simbolo della fotocamera in alto a sinistra in modo da creare una storia. Una volta creata basta cliccare l’icona del collegamento a catena e inserire l’URL.

In questi casi è fondamentale invitare i followers a scorrere verso l’alto. Per aggiungere la chiamata all’azione bisogna infatti seguire una serie di regole per permettere di ottenere più visualizzazioni, come ad esempio l’inserimento di un testo inerente nella storia.

Una volta aggiunto sarà possibile visualizzare statistiche fornite da Instagram in cui si potrà capire quante persone hanno effettivamente cliccato sul link.

Un consiglio che può rivelarsi molto utile può essere quello di non abusare troppo della funzione e cioè non aggiungere troppe storie con lo swipe up, poiché molto spesso i followers non amano essere invasi eccessivamente da link.

POTREBBE INTERESSARTI  Perché non riesco a condividere Spotify su Instagram

Perché non posso aggiungere lo swipe up su Instagram

Tra gli altri requisiti fondamentali per ottenere lo swipe up c’è quello di avere un’account aziendale. Per passare al profilo aziendale basta entrare nel proprio profilo, cliccare sulle impostazioni e scorrere la pagina fino a cliccare su passa su profilo aziendale. Scegliendo la categoria per il proprio profilo e inserendo le informazioni di contatto si otterrà il passaggio ad un profilo aziendale.

Inoltre, per poter utilizzare lo swipe up occorre avere almeno 10.000 followers. Non ci sono trucchi che permettono di averlo se non si hanno questi requisiti.

Se non si hanno 10.000 followers, ci sono solo due strade percorribili per ottenerli:

  • studiare e applicare strategie per aumentare i propri followers e quindi pubblicare contenuti interessanti, inserire i giusti hashtag e aumentare l’interazione con i seguaci;
  • sfruttare servizi come Visibility Reseller, che permettono di acquistare followers, like, visualizzazioni video e tanto altro.

Talvolta può capitare però che l’impossibilità di aggiungere lo swipe up possa essere causato da altri tipi di problemi. Può, infatti, succedere ad esempio che il link inserito risulta essere vuoto o che compaia la scritta “Spiacenti, questa pagina non è disponibile”. In questi casi il più delle volte si tratta di un problema momentaneo e bisognerà dunque aspettare che Instagram risolvi il problema.

POTREBBE INTERESSARTI  Perché Instagram si blocca in modo anomalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *