Perché si rompono i denti

I denti sono un elemento importante del nostro corpo e rivelano le condizioni di salute generale in cui stiamo. Tenendo in considerazione questo concetto, è chiaro che una buona salute dei denti rivela una condizione di benessere dell’organismo, quindi quando ci sono dei problemi bisogna indagare per trovare le cause. Ad esempio, perché si rompono i denti? Cosa vuol dire ciò?

Quando i denti si rompono o si sgretolano, non solo lasciano dei vuoti in bocca che rovinano il sorriso e l’aspetto estetico del viso, ma rappresentano anche una delle problematiche che deve far scattare un campanello d’allarme. Dunque, cerchiamo di scoprire le cause della rottura dei denti e come porvi rimedio.

Perché si rompono i denti: le cause

Il problema dei denti che si rompono non deve mai essere sottovalutato perché dietro di esso, come afferma il dentista Alessandro Vacca di dentistabari.org, possono esserci una serie di disturbi che vanno opportunamente curati per poter essere risolti.

Dietro la rottura e lo sgretolamento dei denti potrebbe esserci, infatti, una malattia da reflusso gastroesofageo: il reflusso acido risale in bocca e corrode i denti, che poi via via si vanno sgretolando. È importante non sottovalutare il problema sin dai primi pezzetti di denti che si rompono e bisogna subito fare degli esami specifici al fegato e allo stomaco per curarsi adeguatamente.

Un’altra causa dello sgretolamento dei denti è la demineralizzazione, detta anche malattia dei “denti a macchie”, che causa appunto la rottura dei denti e provoca anche problemi seri per la salute. Questa patologia è molto diffusa nel mondo e consiste in un difetto qualitativo dello smalto, che comincia a presentare macchie gialle o marroni molto porose. È proprio la porosità a causare la rottura dei denti, soprattutto nei primi anni di età e colpisce in particolare i molari. In questa patologia influisce molto il fattore genetico ma ad aggravare il problema è la carenza di vitamina D, che caratterizza i bambini attorno all’età dei tre anni, o l’aumento delle carie in età adulta.

Rimedi per fermare la rottura dei denti

La prevenzione è sempre la soluzione migliore per evitare la rottura dei denti e sin da bambini è fondamentale fare una visita dal dentista.

In genere la prima visita va effettuata intorno al primo anno di vita, quando ancora i piccoli hanno i denti da latte. Contrariamente a quanto molti pensano, è da qui che si deve cominciare per favorire una crescita ottimale delle arcate dentarie, ma anche per garantire una migliore masticazione e agevolare lo sviluppo del linguaggio.

Se tenuti sotto controllo i denti crescono senza problemi e difficilmente si verificano rotture e sgretolamenti che rischiano di compromettere la salute dell’organismo. Una buona prevenzione allontana questi pericoli e garantisce sempre un bel sorriso!

Ora ti è chiaro perché si rompono i denti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *