Perché si chiamano pompe funebri

Ti sei mai chiesto perché si chiamano pompe funebri le imprese che si occupano della vendita di beni materiali per riti funebri e dell’organizzazione di funerali e cremazioni e dei relativi adempimenti burocratici? Andiamo a scoprire perché si chiamano così.

Perché si chiamano pompe funebri

Sull’origine dell’espressione “pompe funebri” sono state fatte diverse ipotesi ma, spesso, si attribuisce il termine “pompe” a quello latino di prima declinazione “pompa“, usato per definire i cortei che si svolgevano in occasione di cerimonie solenni come le nozze o i funerali.

Accompagnato ad un altro latinismo, l’aggettivo di prima classe “magnus”, il termine in questione ci riporta allo sfarzo con cui si celebravano tali cerimonie (l’attributo “magniloquente” va immaginato in questo contesto), ma in questo momento siamo più interessati ad altri lati della studio.

Ad esempio, anche se si tratta sempre di ipotesi, è molto più pertinente l’accostamento tra il termine greco associato, che rimandava a concetti come “accompagnamento” o “trasporto” di qualcosa, e la “pompa idraulica”, macchina preposta allo spostamento e dunque al trasporto dei materiali fluidi.

Allo stesso modo potremmo dare un certo credito a quelle voci che parlano di risonanze a livello onomatopeico con alcuni termini dei ceppi linguistici del Nord dell’Europa.

Ora hai compreso perché si chiamano pompe funebri?

In ogni caso, l’accezione originale dell’espressione “pompe funebri”, che si limitava a tutto il complesso delle cerimonie funebri, ha lasciato spazio a quella più moderna che riguarda in particolare l’impresa che si assume l’incarico di organizzare tutti gli aspetti della sepoltura di un defunto. A tal proposito è opportuno sottolineare la consuetudine, col passare del tempo sempre più diffusa, di usare la dicitura abbreviata “pompe funebri” in luogo di quella più corretta, ovvero “impresa di pompe funebri”. Ma quali sono, nel dettaglio, tutti i servizi garantiti da un impresa di pompe funebri?

Servizi garantiti dalle pompe funebri

La prima pratica di cui si occupa l’impresa di pompe funebri è legata alla denuncia del decesso. Secondo le leggi vigenti la denuncia di morte dev’essere espletata non oltre le 24 ore successive nell’ufficio di Stato Civile del comune in cui il decesso stesso è avvenuto.

Successivamente, l’agenzia di pompe funebri si occupa dell’allestimento della “camera ardente”. La salma del defunto, dopo essere stata sottoposta alle varie pulizie ed accomodamenti del caso e vestita dignitosamente, viene esposta nel luogo deputato all’estremo saluto dei familiari e degli amici più intimi. Nella fattispecie il rispetto delle disposizioni dei familiari del defunto si estende alla scelta della postazione da adibire a camera ardente, che può essere una stanza della casa, un locale specifico dell’ospedale dov’è avvenuto il decesso o un altro luogo ancora, a seconda del tipo di atmosfera di raccoglimento che si vuole ricreare.

L’impresa di pompe (altrimenti dette “onoranze”) funebri provvede poi a curare l’aspetto relativo alla pubblicazione dei necrologi al defunto sulle pagine dei vari quotidiani locali e alla stampa delle locandine mortuarie e dei biglietti di ringraziamento per coloro che partecipano alla cerimonia funebre.

Il passo successivo è quello dell’organizzazione del trasporto funebre, in ogni singolo dettaglio. L’agenzia di pompe funebri si occupa in primo luogo di ottenere tutti quei permessi ed autorizzazioni emessi direttamente dai funzionari della Polizia Mortuaria per il trasporto materiale della salma del defunto. Una volta ottenuti questi permessi si carica la bara con la salma nel mezzo apposito, prestando particolare attenzione, prima di effettuare il sigillo definitivo della bara stessa, che siano passate almeno 24 ore.

L’impresa organizza anche tutti gli aspetti relativi alla funzione religiosa e alla sepoltura, compresa la selezione e l’allestimento degli arredi di sepoltura che dovranno ospitare (in modo permanente o meno) il feretro del defunto.

Naturalmente, come in tutte le imprese, anche nelle imprese funebri ci sono delle differenze. Ad esempio, una delle imprese di pompe funebri più conosciute a Roma nel quartiere EUR, ovvero l’agenzia “Onoranze Funebri Roma” di Lorenzetti Paolo, è molta attenta ai singoli dettagli.

Tuttavia, ti auguriamo che dovrai pensare a tutto ciò il più tardi possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *