Perché regalare una rosa stabilizzata

Regalare una rosa stabilizzata è una tendenza del momento che sembra avere una buona dose di successo. Ma esattamente in che cosa consiste una rosa stabilizzata?

Si tratta di un fiore che, sottoposto ad un processo particolare, ha mantenuto inalterato il suo aspetto, prolungandone per un tempo parecchio lungo la sua durata. Chiaramente, non stiamo parlando di un fiore artificiale ma di una rosa in grado di mantenere lo stesso fascino che caratterizza un fiore appena raccolto.

Perché regalare una rosa stabilizzata

Innanzitutto per la sua lunga durata, che può arrivare fino a quattro anni. È chiaro che per farla mantenere così a lungo bisogna evitare che venga esposta ad umidità o entri in contatto con l’acqua. È altresì molto importante evitare l’esposizione continua ai raggi solari e a qualsiasi altro agente atmosferico che possa produrre degli effetti deterioranti per la rosa stabilizzata.

Qualora si dovesse riempire di polvere dopo tanto tempo, la rosa stabilizzata non deve essere pulita usando l’acqua, in quanto si rischierebbe di danneggiarla seriamente: basterà usare uno spazzolino agendo con delicatezza o in alternativa un fon con aria fredda a velocità moderata.

La rosa stabilizzata dura così lungo perché è come se venisse “mummificata”. Gli esperti la immortalano nel momento in cui gode di massimo splendore. Si tratta di un bel modo per fare un regalo romantico che si possa conservare quanto più a lungo possibile o in occasione di un lieto evento (la nascita di un figlio, il conseguimento della laurea, eccetera).

 

Potrebbe interessarti anche: “Perché regalare un gioiello per celebrare la mamma

Come si fa una rosa stabilizzata

Il processo di stabilizzazione interessa le rose che vengono raccolte manualmente. Nel momento in cui raggiungono lo stadio della maturità, tali fiori sono sottoposti ad un processo molto sofisticato che prevede la sostituzione dei liquidi naturali con una miscela particolare, costituita da glicerina, coloranti e acqua. Gli effetti generati da questo procedimento sono quelli, come detto precedentemente, di una rosa che presenta le stesse caratteristiche strutturali di un fiore appena raccolto, mantenendo nel tempo la sua freschezza e bellezza naturale.

Le rose stabilizzate sono molto ricercate dagli operatori commerciali che hanno l’esigenza di addobbare le proprie vetrine dei negozi ma anche dai fiorai e degli esperti in design. Sono molto ricercate anche per celebrare eventi da ricordare nel tempo, come per esempio un matrimonio. E infatti molto spesso le rose stabilizzate diventano uno dei principali elementi di aggiornamento di torte nuziali o dei tavoli di un banchetto.

Il costo di una rosa stabilizzata è nettamente superiore rispetto a quello di una rosa ordinaria ma per fortuna il mercato è bello perché vario e quindi non mancheranno le occasioni per acquistare questo prodotto beneficando di sconti e promozioni, specie se il consumatore compie un’attenta ricerca sul web. Ad esempio, puoi visitare il sito www.rosastabilizzata.it per regalare una rosa stabilizzata in un’occasione speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *