Perché scegliere il caffè in cialde di carta

Da anni ormai sul mercato, le cialde in carta continuano a diffondersi sempre più e, nonostante l’avvento delle capsule, la loro vendita è in costante aumento. Ma cosa sono esattamente le cialde? Scopriamolo e capiamo perché scegliere scegliere il caffè in cialde piuttosto che in capsule.

Cosa sono le cialde del caffè

Si tratta di dosi monoporzioni contenenti caffè già macinato e pressato, custodito tra due veli di carta filtro.

Cosa sono le capsule del caffè

Le capsule, invece, sono dei contenitori in plastica o alluminio contenenti caffè già pronto per essere preparato.

Potrebbe interessarti anche: “Perché gli italiani bevono tanto caffè

Differenza tra cialde e capsule

La differenza principale tra cialde e capsule, dunque, risiede nel materiale con il quale sono composte. Il caffè in cialde è da preferire in quanto il filtro in carta vegetale 100% naturale, quando attraversato dall’acqua bollente, non rilascia residui e questo dettaglio lo rende più salutare e di qualità (anche se non è provato scientificamente).

Inoltre, le cialde hanno una compatibilità universale e rappresentano uno standard in quanto, avendo la stessa dimensione, possono essere utilizzate con qualsiasi macchina del caffè. Ciò non è possibile, invece, con le capsule, le quali devono risultare compatibili con la macchina usata per essere utilizzate.

Le cialde in carta sono anche più economiche e quindi consentono, a chi ne fa largo uso, di risparmiare notevolmente.

È evidente che il materiale con cui sono realizzate le distingue nettamente: esse sono da preferire anche per il loro bassissimo impatto ecologico rispetto alle capsule in plastica. Realizzate con materiali completamente biodegradabili, possono essere riciclate oppure gettate tranquillamente nell’umido.

Tuttavia, la cialda è lo standard più antico tra quelli in commercio ad oggi e sia la ricerca sul tipo di forma che la progettazione delle macchine sono praticamente ferme.

Miglior caffè in cialde

Il sistema del caffè in cialde di carta ancora oggi occupa una grande fetta di mercato e ogni torrefazione produce il caffè in cialde. Ad oggi le cialde Borbone ESE, essendo ecologiche e biodegradabili al 100%, sono le più diffuse e seconde solo a quelle Lollo, le quali, però, non sono totalmente ecologiche (ma comunque molto vicine al rispetto per l’ambiente). Al contrario, le capsule come le UNO Capsule System, le compatibili Nespresso o le Dolce Gusto, anche se dotate di sistema brevettato, ignorano l’impatto ambientale.

Le cialde e le capsule sopracitate puoi trovarle su diversi e-commerce di caffè come ad esempio www.outletcaffe.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *